Principi di base

Il Metodo e i suoi obiettivi.

Studio delle zone riflesse piede e corpo

  • Il lavoro parte dalla consapevolezza che in ogni corpo accade continuamente qualcosa che lo trasforma.
  • Il Metodo trasmette agli operatori competenze e strumenti utili a capire come intervenire sul corpo.
  • Si leggono i silenzi di un soggetto, di un corpo, di un tessuto, si ascoltano quelle storie che si depositano sulla pelle, segnandola o modificandola.
  • Si comprendono le chiavi di lettura per interpretare un segno e capire perché si è manifestato in quella zona, in quel momento della vita.
  • Solo alla fine si sarà in grado di alleggerire la manifestazione facendo attenzione alla causa che l’ha generata.
    Il Metodo aiuta a comprendere i significati di una disarmonia posturale, dell’alterazione di un tessuto, di un’unghia ispessita, e come legarli alla perdita di serenità, agli stati di nervosismo, all’apatia. Il Metodo insegna a decodificare il linguaggio di ogni segmento corporeo che, con la sua potente capacità espressiva, documenta i suoi “bisogni” in ogni momento.
  • Imparare ad ascoltare tutto il corpo, leggerne la mappa, soprattutto con le mani, sarà funzionale per ottenere le indicazioni di intervento per sciogliere quei nodi che privano di vitalità i tessuti ed immobilizzano l’essere, impoverendolo di libertà espressiva.
  • Per realizzare quell’ideale di bellezza che nasce dall’armonia!